ANGELA ETIOPE

TUTTO GRAZIE A LUI...
Vorrei spendere due paroline anche per una persona, una persona che la mia vita, o forse il mio destino ha deciso che io incontrassi all'età di soli 7 anni, e bene si 7 anni, ero solo una bambina quando lui mi vide, mi notò tra tante bambine e insieme ad altre mi fece fare la mia prima sfilata, impossibile dimenticarla, da lì capii nonostante la mia piccolissima età che quello che avevo appena iniziato non volevo smettere di farlo, perché quando lo facevo oltre a divertimi mi sentivo davvero me stessa, mi sentivo che qualcosa che avevo dentro usciva fuori ed era una bellissima sensazione, e la vittoria per me non aveva alcun senso perché non importava vincere o perdere l'importante era sfilare e sorridere sempre. Da qui iniziai a farne tante altre, sempre grazie a questa persona, e crescevo sempre di più imparavo a guardare le ragazze più grandi e ad apprendere nuove cose da aggiungere e personalizzare a quelle che erano le cose che avevo in me già da piccolina senza che nessuno me le avesse mai insegnate, infatti non ho mai fatto una scuola di portamento. Però questa persona ha sempre visto qualcosa che andava oltre le sfilate e all'essere una bella ragazza, ha sempre percepito che io avessi qualcosa che prima o poi sarebbe uscito. Mi fece partecipare alla sua trasmissione televisiva con altre ragazze più grandi e più esperte di me e da lì si può dire che iniziai a crescere davvero, imparai e ho imparato tante cose e le devo solo grazie a lui. Poi insisteva con me per dire che dovevo studiare recitazione, ma io non trovavo il tempo per farlo così due anni fa andammo in Sicilia ad una ragazza per il cinema e portai un esibizione di ballo e avevo appena compiuto i miei 15 anni e vinsi la fascia talento e un'importante borsa di studio e me per me è stata un emozione indescrivibile e arricchivo sempre di più quello che era il mio bagaglio fatto di esperienze.
Questa persona non ha mai perso la fiducia in me, ha sempre creduto in me e io gli devo tanto. Quest'anno invece siamo partiti con nuove prospettive, lui mi ha scritto un monologo e ha pensato che io potessi interpretarlo e portarlo ad una ragazza per il cinema in Sicilia , a primo impatto siccome sarebbe stata la prima volta per me ho tentennato un po' nella scelta di farlo per il solo e unico motivo che io non ho mai studiato recitazione, però un altra parte di me diceva che dovevo farlo e cacciare tutto quello che avevo dentro. Lui e la moglie vennero ad ascoltarmi prima di partire e fu emozionante per loro , tanto che mi emozionai anche io e acquistai fiducia e sicurezza in me stessa ed ero pronta ad andare, senza alcun obbiettivo prefissato anzi andai pronta per fare nuove esperienze e apprendere tante nuove cose. Così è successo, sono cresciuta ancora di più, ho imparato tantissime cose che non dimenticherò mai, ho conosciuto persone fantastiche che mi hanno insegnato tanto ,ma quest'anno rispetto due anni fa è stata percepita la mia crescita, e io ho percepito di aver dimostrato qualcosa da poter dare fiducia a chi mi ha scelta e infatti la mia vittoria di una ragazza per il cinema e l' importantissima borsa di studio hanno fatto capire me che posso dare tanto, con tutto l'impegno che sono pronta a dimostrare ma soprattutto la volontà che non mi mancherà, e la forza che metterò nel superare gli ostacoli che nella vita non mancheranno mai. Con questo voglio concludere per dire grazie, GRAZIE DAVVERO a questa persona che è lui Franco Monna ma anche un enorme grazie a Marianna Pompa, che hanno sempre creduto in me e non mi hanno mai abbandonata.